Pizza cas’ e ova

Questa pizza è tipica di Monte San Biagio (LT), ma viene realizzata anche in altre parti d’Italia. Quello che caratterizza questa ricetta è l’uso di prodotti assolutamenti locali.
Il nome richiama gli ingredienti principali: il formaggio (cas’) e le uova.

E’ una pizza ripiena gustosissima e può essere realizzata anche il giorno prima, per farla insaporire e gustarla al meglio, senza ustionarsi la bocca.

Pizza cas' e ova

Ingredienti:

Impasto:

  • 500 gr di farina 00
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di olio
  • un pizzico di sale
  • acqua tiepida

Ripieno:

  • formaggio marzolina
  • parmigiano
  • salsicce secche di Monte San Biagio
  • 2 uova

Fate il classico impasto per la pizza, realizzando una fontana di farina, al cui centro mettete il lievito di birra su cui dovete versare un po’ alla volta l’acqua tiepida, facendo sciogliere il lievito aiutandosi con le dita.
Quando il lievito, con l’acqua e la farina, iniziano a formare una lenta pastella, mettere un po’ d’olio e il sale e iniziare a impastare il tutto, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, non troppo duro, ma asciutto.
A questo punto coprite l’impasto con un panno e, se fa freddo, anche con una coperta pesante, facendo però attenzione a non comprimere la massa (per es. mettendola in una ciotola abbastanza grande).

Al raddoppio della pasta (ci vuole almeno 1 ora/1 ora e mezza), iniziate a preparare il ripieno della pizza.
In una scodella, sbattete le uova e unite del parmigiano, come per fare una frittata. Tagliate a pezzetti piccoli il formaggio e le salsicce.

Foderate una teglia unta d’olio con l’impasto della pizza, alzandone i bordi, e all’interno versate le uova e sopra spargete in modo uniforme il formaggio e la salsiccia.
A questo punto mettete sopra il resto dell’impasto precedentemente steso e con le dita unite i lembi, così da imprigionare all’interno della pizza il ripieno.

Spennellate la superfice della pizza con un rosso d’uovo e bucherellate con una forchetta per far uscire l’aria durante la cottura.
Potete quindi infornare, in forno ben caldo, finchè la pizza non risulta cotta.

Per quanto riguarda gli ingredienti, potete naturalmente variarli in base alla disponibilità, utilizzando un formaggio tipo caciotta, unita a ricotta o formaggi caprini. L’importante è mixare formaggio, uova e salsiccia secca.

Mangiare non troppo calda per sentire tutto il sapore!

1876110204.jpg

Aggiornamento 05/09/2008:

Questa pizza partecipa all’iniziativa Pizza Gourmet di Mamma che buono!

 

Pizza cas’ e ovaultima modifica: 2008-05-20T09:30:00+00:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Pizza cas’ e ova

Lascia un commento