Pennoni ripieni doppia versione

Ho preso questi pennoni giganti di Gragnano da La compagnia del cavatappi e su suggerimento di mio marito li ho fatti ripieni al forno.

Avevo sia delle melanzane viola che dei funghi, per cui ho preferito fare una doppia versione di questo primo.

pennoni.jpg

Ingredienti per circa 5 persone:

  • 250 gr di pennoni
  • 2 melanzane
  • 250 gr di funghi
  • 250 gr di carne tritata
  • provola affumicata
  • robiola
  • parmigiano
  • 1 confezione di panna da cucina
  • cipolla, aglio, olio, sale, timo, rosmarino

Ho lavato, pulito e tagliato a dadini piccolissimi le melanzane e i funghi e li ho messi in due padelle separate in ognuna delle quali avevo fatto soffriggere uno spicchio d’aglio in un paio di cucchiaiate di olio extravergine.
Ho preseguito la cottura aggiungendo un po’ d’acqua quando necessario e salando. A metà cottura ho aggiunto anche, in entrambe le padelle, un po’ di vino bianco.

Nel frattempo ho avviato anche la cottura della carne tritata in una padella in cui ho fatto soffriggere della cipolla in olio extravergine, insieme a del timo e del rosmarino. Anche la carne l’ho sfumata con del vino bianco.

Ho lessato la pasta in una pentola molto grossa in modo da tenere i pennoni il più distanziati possibile. Girateli con molta delicatezza per non romperli. Li ho scolati un paio di minuti prima del tempo indicato sulla confezione per tenerli molto al dente, visto che proseguiranno la cottura in forno. Li ho scolati con una schiumarola sempre per evitare di rovinarli e li ho messi su un vassoio separati gli uni dagli altri, così da non farli appiccicare.

Nel frattempo ho aggiunto alle melanzane la metà della carne, della robiola, della provola tagliata a piccoli dadini e del parmigiano.

L’altra metà degli ingredienti rimasti l’ho aggiunta ai funghi.

Quindi, ho iniziato a riempire i pennoni, aiutandomi con un cucchiaino. Parte dei pennoni con il ripieno a base di funghi e parte con il ripieno a base di melanzane.
Li ho poi adagiati in due teglie ricoperte da carta forno e sulla cui base ho messo un po’ di panna da cucina. Formato lo strato di pasta, sistemando le penne una vicino all’altra, ho messo sopra un altro po’ di panna e del parmigiano.

Ho infine passato al forno per una mezzoretta.

Non siamo riusciti a decidere quale versione ci è piaciuta di più!

Pennoni ripieni doppia versioneultima modifica: 2009-05-07T12:25:00+00:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Pennoni ripieni doppia versione

  1. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l’iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su “Inserisci il tuo blog – sito”
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

Lascia un commento