Carbonara

La pasta alla carbonara è una delle ricette tradizionali della cucina italiana e soprattutto romana.

Ma è anche uno dei piatti che generano più discussioni tra diverse scuole di pensiero.

 

Primo: uovo crudo o uovo cotto? Io seguo la scuola dell’uovo assolutamente cotto.

Intendiamoci, liberissimi gli altri di preferirla nella versione “l’uovo non va assolutamente ripassato insieme alla pasta, sennò che te magni… la frittata di pasta?!”, ma, a parte il fatto che se seguite le indicazioni che seguono il risultato è moooolto diverso da una frittata e l’uovo resta una morbida crema, per lo meno, non ditemi che “l’uovo cuoce con il calore della pasta”, perchè non è vero: resta del tutto crudo!

 

Ci sono poi le versioni “solo tuorlo” o “uovo intero”. In questo caso, penso che prevalga in generale la seconda versione, per ottenere, appunto, la citata crema.

 

95136a19422369181611bff393ba27ae.jpg

 Ingredienti (per 2 persone):

  • 250 gr. circa di pasta
  • 2 uova
  • 100 gr. di pancetta affumicata o guanciale
  • 30 gr. circa di pecorino romano grattuggiato
  • 30 gr. circa di parmigiano grattugiato
  • Olio, sale e pepe nero q.b.

Fate soffriggere in una padella capiente la pancetta o il guanciale con olio extravergine d’oliva fino a fargli assumere un bel colorito, ma senza che diventi troppo croccante.

In una ciotola, rompete le uova (di solito la dose giusta è di 1 uovo per ogni persona) e unite il parmigiano e il pecorino. Quindi, sbattete energicamente, fino a ottenere una bella crema.

 

Nel frattempo, mettete sul fuoco l’acqua per la pasta e, quando bolle, salate e calate gli spaghetti (secondo la tradizione più accreditata) o anche la pasta corta (come ho fatto io).

Scolate la pasta molto al dente e buttatela nella padella in cui avete cotto la pancetta, quindi, fate colare sopra la pasta la crema di uovo e formaggio, a fornelli accesi, e continuate a mescolare per un paio di minuti finchè l’uovo non avrà raggiunto la consistenza che preferite.

 

A questo punto, potete impiattare e, se vi piace, spolverizzare con un pò di pepe nero.

Carbonaraultima modifica: 2008-05-30T22:30:00+02:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Carbonara

  1. Io faccio saltare la pancetta con mezzo bicchiere di vino rosso e…da un tocco in più.
    Non esagerate col vino però, altrimenti la pancetta non esce buona e poi….manca il vino a tavola.

    Sapete che la reale diffusione della carbonara pare sia dovuta agli americani? Si proprio agli Yankee! Durante il dopoguerra importarono in Italia massiccie quantita di bacon e uova in polvere e secondo alcuni questo spinse a un consumo massiccio di pasta alla carbonara che col tempo si confermò una delle paste preferite dagli italiani.

Lascia un commento