Torta cioccolatosa ultrarapida

Non ho mai usato il microonde per nient’altro che scongelare. So che c’è gente che ci prepara di tutto, ma io ho provato un paio di volte e ho cotto delle splendide suole di scarpe che per poco non ci spaccavano qualche dente…

Ma venerdì spulciando il ricettario di Giallo Zafferano, ho trovato questa fantastica ricettina, postata da Ornella, che richiede una lavorazione di neanche 10 minuti e una cottura di 5!!!
Confesso che ero piuttosto titubante, ma ho provato ugualmente a farla e, sorpresa, è venuta benissimo! Ottima, sofficissima, buona da sola o da farcire… Insomma, ve la devo assolutamente postare 🙂

135e25ecda5dd9ba9b1feac17f996aa7.jpg 
Ingredienti:
  • 4 uova
  • 100 gr zucchero
  • 150 gr burro
  • 200 gr di cioccolato in tavoletta (io adoro quello all’arancio, ma usate quello che preferite)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (non serve quello per microonde)
  • 100 gr farina

Fate fondere il cioccolato insieme al burro nel microonde a 350 W.
Nel frattempo, sbattete le uova con lo zucchero, unendo la farina, il cioccolato fuso col burro e, infine, il lievito.

Mettete in una teglia adatta al microonde (di circa 24 cm di diametro) e “infornate” per 5 minuti a 750 W.
Passati i 5 minuti, troverete la torta gonfia e spumosa, ma non del tutto cotta. Nonm preoccupatevi: lasciatela raffreddare nel fornetto e anche la superficie risulterà cotta.

Apettate qualche ora per mangiarla, anzi, il giorno dopo è ancora più saporita!
Vi stupirete davvero della sua sofficità.

Ho scoperto un nuovo mondo! Dovevo assolutamente condividerlo con voi… 😀

Torta cioccolatosa ultrarapidaultima modifica: 2008-07-07T10:00:00+02:00da il_cercat0re
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Torta cioccolatosa ultrarapida

  1. Ciao!
    Buona vero?
    Anche io lo scorso anno ero una microscettica e lo utilizzavo solo per scaldare il latte al mattino….poi questo inverno ho sbagliato a comprare il lievito in polvere e dando un’occhiata alle ricette stampate sul retro, ho detto perchè no!
    Da allora, sforno che è una meraviglia!
    Complimenti per il blog!
    Martina

Lascia un commento